Fabrizio Romano Camilli

Autore

Fabrizio Romano Camilli nasce a Roma il 18 Novembre 1955.
E’ un Politico ed Imprenditore Italiano.
Laureatosi a Bari in Giurisprudenza (laurea Magistrale) vive prevalentemente a Lecce e saltuariamente a Viesci di Leonessa, piccolo centro ubicato tra le montagne reatine. (Curriculum vitae consultabile su WIKIPEDIA).
Come imprenditore esercita il proprio core business nel settore dello stoccaggio e distribuzione di prodotti petroliferi, partendo però da una intensa attività di brokeraggio nel settore delle paraffine, cere microcristalline, cosmesi naturale dai prodotti dell’alveare.
Come Politico viene eletto nel Consiglio Regionale della Puglia nel 1995 ed in questo ambito riveste il ruolo di Assessore ai Trasporti e vie di comunicazione nonché al demanio marittimo. Presidente del Comitato Regionale di Protezione Civile e componente della Commissione Regionale Antimafia dal 2002 al 2005.
Attivo nel sociale con l’Associazione Culturale Salento Europa di cui è Presidente dal 1996 ad oggi, impegna principalmente risorse ed attenzioni al mondo dello sport giovanile sia negli sport definiti minori sia in quel segmento dedicato ai diversamente abili.
Nel Rugby ha raggiunto sicuramente i risultati più prestigiosi fino alla serie B con la SVICAT RUGBY ASD di cui è stato da sempre sostenitore.
Dal 2004 dedica attenzione al mondo dell’Agricoltura e dell’Ambiente promuovendo iniziative finalizzate alla salvaguardia della salute pubblica e tutela del mondo animale.
Dal 2004 aderisce e collabora con lo SMOM-Sovrano Militare Ordine di Malta- come militare con il grado di S.Ten.Commissario e nel 2020 riceve pubblico encomio per le attività di sostegno svolte in terra di Puglia nell’ambito della pandemia COVID 19.
Autore, dal 2000, di romanzi e saggi di politica con lo pseudonimo di Faro Milli, dal Settembre 2020 inizia a scrivere con il proprio nome ed apre un sito per incontrarsi via web con i suoi lettori confrontandosi senza filtri di alcun genere (www.fabriziocamilli.it) sia in ambito letterario che di partecipazione sociale.